Terrazzi e nuove frontiere edilizie: seminario all’Istituto Giorgio Vasari

Un momento del seminario presieduto da Edoardo Lorenzoni, a.d. di Nord ResineUn momento del seminario presieduto da Edoardo Lorenzoni, a.d. di Nord Resine

Questo pomeriggio l’Istituto Giorgio Vasari di Figline ha ospitato il seminario formativo sulle nuove frontiere dell’edilizia promosso dall’azienda Nord Resine in sinergia con l’azienda valdarnese Colorpiù di Fabio Pappalardo, aperto ad esperti e tecnici del settore edilizio. Tema dell’incontro di oggi, della durata di tre ore, è stato il Sistema Terrazzo e la sua evoluzione di cui Edoardo Lorenzoni, amministratore delegato di Nord Resine, ha illustrato i principali aspetti legati alle diverse metodologie di impermeabilizzazione, l’incollaggio diretto delle piastrelle e nuove proposte solutive per un terrazzo a lunga durabilità. Spazio non solo alle novità tecniche, ma anche a nuove opportunità di lavoro e collaborazione grazie ai ragazzi di Workook, che hanno illustrato ai presenti questo nuovo network professionale dedicato al mondo dell’edilizia e dei settori ad essa connessa. Il meeting ha coinvolto direttamente anche gli studenti della scuola con al mattino un interessante appuntamento dedicato ai ragazzi dell’indirizzo Tecnico delle Costruzioni mentre al pomeriggio quelli dell’alberghiero si sono egregiamente occupati dell’accoglienza degli ospiti e del servizio di bar e caffetteria.

_DSC7742 _DSC7744 _DSC7745 _DSC7746 _DSC7748 _DSC7749 _DSC7751 _DSC7752

_DSC7755 _DSC7757 _DSC7759 _DSC7761 _DSC7764 _DSC7765 _DSC7766



Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi